giovedì 14 aprile 2016

Il grande giorno ovvero il mio primo giorno di scuola alla secondaria... a.s.2015/16



Il primo giorno di scuola: prima, durante e dopo.... Scrivi come è andata, le tue sensazioni, impressioni...

15 commenti:

  1. La vigilia della scuola mi sentivo emozionata perché non sapevo cosa fare. Io sapevo che ero in classe con dei compagni simpatici che io conoscevo e con una compagnia che non vedevo da molto, ci siamo riviste e abbiamo rafforzato il nostro rapporto d'amicizia. è così mi sentivo meglio. Il grande giorno cioè il giorno in cui dovevo andare a scuola mi sentivo tranquilla perché sapevo che ero in classe con la mia migliore amica E. Appena ho visto la professoressa di Italiano mi era sembrata simpaticissima ci ha fatto dei giochini e ci siamo presentati d'avanti alla classe (io conoscevo quasi tutti). Il professore di Musica ci ha spiegato un argomento sulle note e ci ha dato da studiare per la prossima settimana (è un po' simpatico quando fa le battute). Io mi sentivo molto bene, ero ha mio aggio. Appena ho finito la scuola sono andata a casa mia e ho raccontato a mia mamma tutto quello che mi era successo e mi ha detto che ero una bambina molto brava perché non mi ero sentita male e non mi sentivo a disaggio. Mi è andata bene a scuola. Mi sono simpatici i miei compagni e professori.

    RispondiElimina
  2. Il mio primo giorno di scuola è stato fantastico all'inizio ero molto agitato però mentre guardavo la presentazione mi sono dimenticato di tutto. Io e i miei compagni siamo entrati in classe la professoressa ci ha chiesto i nomi e abbiamo iniziato a fare dei giochi di scuola. Quando la professoressa mi ha chiamato per correggere il gioco sono diventato tutto rosso e timido però intanto pensavo che lei di sicuro "non mi mangiava" e quindi mi si è tolto tutto il rossore e la timidezza in un istante ho risposto alla correzzione del compito e poi mi sono abbituato al tutto.

    RispondiElimina
  3. Salomone chelibrin14 aprile 2016 03:36

    ero agitato ma contento perché quando sono uscite le classi mi sono trovato con dei dei miei vecchi compagni delle elementari molto simpatici ma per mia sfortuna ho avuto due vecchi compagni antipatici mia mamma era felice e mia sorella era molto gelosa e mi diceva che i professori erano molto severi ma io non ero preoccupato .Era il gran giorno mio papà mi a accompagnato a scuola al auditorium e a iniziato la dirigente a parlare di come è la scuola media poi ci hanno chiamato per elenco,con la professoressa d'inglese e ci ha domandato su che cosa sanno sull'inglese dopo abbiamo giocato in un gioco in inglese finita l'ora e entrata la professoressa di aritmetica ci ha fatto fare delle operazioni abbastanza semplici l'ora successiva e entrato il professore di lettere che ci ha fatto fare un gioco molto strano però divertente.Ho stretto amicizia Renato Cerbozolt,Mario Sascav,Retel Debaia,Ling uina quelli che non vado d'accordo sono Nino bippo Generus,Esterpran citi quello che non considero è Jerri sudalena

    RispondiElimina
  4. Il primo giorno della scuola e la mia sorella voleva spaventarmi per scherzare e io avevo paura della scuola media. io volevo avere i miei 2 amici migliori che sono nella 1°b, e c'era qualcuno che conosco già. qualche non era della mia classe degli elementari, pero mi va bene tutti volevo anche i 2 amici, ero spaventato delle prof di arte non mi piaceva pero scherza poche volte, ero spaventato perché avevo già sentito dire che era severo. e altre prof non sapevo se erano severi e ero spaventato ho trovato simpatico la prof di matematica, scienze e geometri e la prof di italiano, geografia e storia. e giocavo con quelli che era con me all'elementare con Gabri Berabelo, Salomone Chelibrin, Nino Bippo Gene, Sascav Mario con i maschi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Risalleo Tullio14 aprile 2016 04:04


      Anche io mi sono sentito così

      Elimina
  5. Risalleo Tullio14 aprile 2016 03:45

    Io la sera prima del primo giorno di scuola ero molto emozionato perché non sapevo com'era la scuola,e mia sorella continuava a dire di non agitarmi perché avevo ricontrollato la cartella dieci volte se c'erano tutte le materie. Appena sono entrato nella scuola ero emozionatissimo perché non sapevo in che classe ero, quali professori avevo,quali materie avevo.Appena siamo entrati nell'auditorium la dirigente scolastica ha fatto un discorso che mia rassicurato molto, e appena sono entrato in classe ho fatto subito amicizia con Mario Sascav perché è un ragazzo divertente simpatico, però non ho fatto molta amicizia con Jerry Sudalena perché non ci parliamo quasi mai perché non ci vediamo. la cosa che mi è rimasta più impressa è quando la professoressa di inglese ha sgridato Nino Bippo Gene Rus. Appena il primo giorno di scuola era finito sono tornato a casa tutto contento e ho raccontato ai miei genitori com'era andata.

    RispondiElimina
  6. Il primo giorno di scuola io e mia mamma siamo andati a scuola . Io sapevo già con chi ero in classe e che avrei avuto il professore G. M. e non ero molto contento perché era il professore di mia sorella e mia sorella ne parlava sempre male
    e per di più non ero in classe con il mio migliore amico M. R.
    Entrati in auditorium la dirigente ha fatto un discorso lunghissimo poi siamo stati divisi nelle rispettive classi e abbiamo conosciuto la professoressa d'inglese P. P. Dopo la l'ora della sua lezione è arrivata la professoressa di matematica A. A. e abbiamo fatto un gioco sulle forme geometriche nello spazio, e siamo tornati a casa alle 13:15. Io ho socializzato con Risalleo Tullio, Ling Uinai, Gabri Berabello, Renato Cerbozolt, Salomone Chelibrin con cui mi ritrovo a fare i compiti. Ma con Gina Liriobia, Leilalisa Pesur.

    RispondiElimina
  7. Leila Lisa Desur14 aprile 2016 03:46

    La vigilia del primo giorno di scuola ero un po' agitata e mia sorella mi diceva che i professori erano severi,davano tantissimi compiti, le verifiche erano difficilissime, le interrogazioni duravano un'ora;quindi ero ancora più agitata di prima.Dopo cena ,insieme ai miei genitori ho guardato tutti i libri e nella mia mente pensavo che cose difficili che ci sono.Dopo ho detto a mia mamma che dovrò studiare di più e impegnarmi di più e mia sorella mi ha sentito e quindi dopo mi ha preso in giro perché tutte le attenzioni erano su di me.La mattina dopo essermi preparata sono partita in macchina con mia mamma.Appena sono scesa ho visto le mie due migliori amiche:Sirena Zoloni e Leila Ventramin.Appena entrata sono andata in auditorium mi sono seduta accanto a loro e c'era il professore di arte ed era molto severo.Dopo che la dirigente aveva finito di parlare siamo andati nella nostra classe con la professoressa di inglese la mia prima impressione con lei era stata buona nel senso era simpatica, se fai qualcosa di sbagliato si arrabbia subiti ma dopo riprende subito il il buon umore e spiega molto bene.Allora successiva è arrivato il professore di musica e si vedeva che era molto severo . All'intervallo ero un po' sperduta perché non conoscevo tutti,ma dopo noi ragazze abbiamo formato un gruppetto io Sirena Zoloni,Zaina Canscerf, Gina Liriobia,Tania Meclibet , Nelvo Michela , Marisa Setenone, Ventramin Leila ed Ester Prangit e così ci siamo conosciute tutte.Il resto della classe sapevo abbastanza chi era e mi era indifferente.Ora sono migliori amiche anche Marisa Setenono ed Ester Prangit.Le successive due ore abbiamo avuto la professoressa di matematica e scienze ed era:molto simpatica, spiegava molto bene e ovviamente si arrabbiava se davi fastidio.Durante il viaggio mia mamma mi ha chiesto come erano i compagni e i professori e professoresse.Appena tornata a casa anche mio papà mi ha chiesto come erano i compagni\e e i professori e professoresse.Le mie impressiono sono rimaste abbastanza uguali,sono cambiate:sono più severi e danno più compiti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è la stessa cosa del mio umore

      Elimina
  8. Renato Cerbozolt14 aprile 2016 03:46

    La sera prima ero sia emozionato che triste, e la notte non riuscivo a prendere sonno , ero in ANSIA.
    Durante il viaggio mia mamma cercò di tranquillizzarmi.
    Arrivati a scuola vidi subito tanti dei miei ex compagni come NINO BIPPO GENE RUS, GABRI BERABELLO, SALOMONE CHELIBRIN, MARIO SCASCAV, LING UINAI,...
    Appena arrivati c'era la preside che ci parlò dicendoci che non dovevamo avere paura e ci ha presentato i professori, dopo ci dividemmo nelle classi.
    La nostra classe era al piano terra, subito appena entrati.
    nella nostra classe c'era una "macchina" che ricambiava l'aria interna, il problema era che faceva sempre troppo caldo,incompeso avevamo una lim . Ci ha accolti la professoressa di inglese facendoci fare tanti giochi alla lim. Dei 19 compagni di classe 7 ce li avevo anche l'anno precedente ma il resto li conoscevo solo di nome. all' intervallo ho incontrato gli altri ragazzi delle altre classi e gli ho chiesto come gli sembrava la scuola.
    Appena tornato a casa i miei genitori mi hanno chiesto com'era andata la giornata.
    DOPO TUTTO LA SCUOLA NON E' COSI' MALE.

    RispondiElimina
  9. Gabri Berabelo14 aprile 2016 03:48

    Il giorno prima di andare a scuola ero agitato non sapevo come mi dovevo comportare cosa dovevo dire.Il mio primo giorno di scuola sono andato con un mio compagno di classe,appena siamo entrati a scuola la dirigente ci a riunito tutti in auditorium.Dopo che la dirigente ci a spiegato come era la scuola ci hanno chiamato nelle nostre rispettive classi,giunti in classe ho visto alcuni compagni dell'anno scorso e questa cosa mi aveva tirato su il morale.Io ho fatto amicizia:Salomone Chelibrin,Retel Debaia,Leila lisa Desur,Ling Uinai,Risaleo Tulio,Jerri Sudalena,Renato Cervozolv,Ventamin Leila,Sasca Mario,Carioca das roi srul.Io non vado daccordo con:Marisa Setenono,Nino bippo gene rus,a me non interessa avere acchefare con:Gina Liriobia,Esterpranciti,Nelvo Michela,Tania Meclibet,Zaina Canscerf.

    RispondiElimina
  10. il giorno prima del primo giorno di scuola è stato ansioso perché ero agitata e nervosa perché mia sorella mi aveva detto che era un inferno che i professori erano cattivi e antipatici e ero pronta per andare a scuola.il giorno di scuola siamo andati nell'auditorium e ci hanno affidato alle classi e hai compagni io sono nella 1'a con la professoressa di inglese e era simpatica e carina. siamo andati in classe e si è presentata alla classe. poi abbiamo conosciuto il professore di lettere era alto,con gli occhiali e simpatico si è presentato e ci a fatto fare un lavoro che era di scrivere il nome e cela fatto ritagliare e fare un pseudonimo e il mio era Gina Liriobia e a luna e un quarto siamo andati a casa . oggi i professori sono simpatici. abbiamo al giorno 5 ore . quando sono ritornata a casa il primo giorno di scuola o raccontato tutto ai miei genitori e a mia sorella e detto gli o detto che quello che aveva detto era falso e quello che era successucesso era stato bellissimo e interessante.ora non o piu paura della scuola e in verita mi piace un pochi di piu di prima.

    RispondiElimina
  11. Nino Bippo Generus14 aprile 2016 04:05

    il primo giorno di scuola sono stato felice perché avevo compagni che già conoscevo.
    c'era il mio migliore amico e altri che conoscevo dall 1° elementare.
    c'erano delle persone che non mi erano tanto simpatiche ma alcune sono diventati miei amici, ..........................
    volevo stare con i miei amici che avevo dell'elementari ma è andata cosi appena entrati siamo andati in auditorium e li abbiamo incontro la dirigente e ci ha parlato della scuola poi siamo nella nostra classe e li per prima abbiamo incontrato la professoressa d 'inglese. Abbiamo giocato poi c è stata la professoressa di aritmetica e anche li abbiamo giocato quel giorno è stato magnifico . Appena tornato a casa ho raccontato a i miei genitori quel giorno è stato magnifico
    .9.9.9.9.9:):):):):):):)

    RispondiElimina
  12. VENTRAMIN LEILA14 aprile 2016 04:07

    Il giorno prima di andare a scuola ero agitato non sapevo come mi dovevo comportare cosa dovevo dire.Il mio primo giorno di scuola sono andato con un mio compagno di classe,appena siamo entrati a scuola la dirigente ci a riunito tutti in auditorium.Dopo che la dirigente ci a spiegato come era la scuola ci hanno chiamato nelle nostre rispettive classi,giunti in classe ho fatto un pò di domande alla professoressa di inglese ed ho fatto un gioco con il professore che è entrato successivamente: era il prof. di lettere che, secondo il mio punto di vista era un pochettimo matto ma simpatico.
    Ero felicissima perchè avevo in classe GABRI BERABELO che è molto simpatico.
    avevo in classe uno simpatico(RENATO CERBOZOLT) E (TANIA MECLIBERT)

    RispondiElimina